martedì 17 febbraio 2015

GIRATA

Ogni tanto serve una "girata" per reagire.
Il superG nella categoria Ragazzi è sempre difficile da affrontare.
Si usano poco gli sci "lunghi" ed hanno poca esperienza per adattarsi ai raggi di curva, trovare la profondità giusta, capire linee ed avere coraggio.
Indicativa regionale per la qualificazione ai campionati italiani.
Purtroppo i pettorali non sono buonissimi, ma l'idea è di ben figurare.
Prima sorpresa è lo spostamento della gara dalla parte alta (troppo vento) alla parte bassa della Compagnoni a Santa Caterina....ormai viviamo qui.
Beh la pista la conoscono a memoria, anche se non l'hanno mai provata per il superG.
Le distanze sono tra i 35 ed i 38 metri. Il tracciato è bello....non mi piace solo il passaggio del Fank che ha un ingresso molto veloce, una diagonale piuttosto strana ed il solito curvone più basso del solito. Il resto sono curvoni da affrontare con cattiveria e decisione.



Nelle prove queste qualità sono mancate.
Li ho visti molto titubanti, poco sopra gli sci e piuttosto remissivi.
La sera guardiamo il video e lo paragoniamo con i migliori.
Un'analisi approfondita del tracciato ed una "girata" con l'obbligo all'indomani di tirar fuori gli attributi.
Le giornate sono fantastiche con temperature ottimali. Il terreno è perfetto e non si segna per niente......solito Santa Caterina.



In gara "quei tre" del Radici (Della Vite, Pizio e Bendotti) fanno la differenza.....molto bravi ed imbattibili. Peccato Talacci uscito....era l'unico che poteva controbattere.
Per il resto c'è un gruppetto di ragazzi che se la giocano dal quinto al ventesimo.
I miei li ho visti con un altro atteggiamento e "passo". Direi bravi.
Riki decimo con margine, Tabo finalmente si sveglia e con un ventesimo ritrova fiducia.
Ottimo 24° per Pietro, mentre da Anz ci si aspettava meglio di un 28°, con un pettorale di partenza umano. Per un 2002 è però capibile non riuscire subito a trovare feeling con il superG
Anche per Nanu stesse difficoltà ma direi discreto.
Martins e Rada fuori senza sicurezze e sulla difensiva.
Un'ottimo quattordicesimo per Viki che con il suo fisico minuto compie un miracolo......una 2002 della quale sono assolutamente soddisfatto. Anna migliora di due secondi il tempo della prova ed è contenta.
Nelle donne brave le ragazze del Penna Nera e sorpresa per la Lantieri del Valpalot.

Proseguiamo con i Ragazzi la crescita. Per i regionali partiranno con pettorali migliori e con un po' di allenamento cercheremo di ben figurare e provarci.

Winch

Nessun commento:

Posta un commento