lunedì 11 marzo 2013

SANTA CATERINA....non sbagli mai

Il fine settimana è pieno di dubbi........
Al ritorno dal Topolino il tempo è disastroso.
A Lecco piove......un tempo autunnale......triste.
Le previsioni del tempo sono scoraggianti e la temperatura non promette niente di buono......le piste sono impraticabili con neve molle.
Intanto ne approfitto per fare un pò di lavoro per Energiapura e Swix.....là davanti al mio fido computer.
Mi porto avanti con gli sci preparando sia allenamento che gara, per i campionati regionali imminenti.
Una sessantina di paia con Yari che "rema" e tira su le maniche.
Alcuni pali da sistemare, qualche scarpone da mettere ganci o modificare dal mio amico "Pago", qualche bastone da mettere a posto.
Intanto il cervello continua a "macchinare" pensieri di tutti i tipi......anche altri argomenti.....situazioni che si sono venute a creare......
L'obiettivo principale è la rifinitura prima dei regionali.....e le ultime gare......le più importanti.
La rinuncia con il Baruffa agli internazionali del Topolino rispecchia una logica di programma veramente intenso.
Una sequenza di gare ed impegni che non ci permettono di allenarci bene e dosare le forze.
Tre giorni di allenamento, poi due di riposo, quattro di regionali, due di riposo, Pinocchio.....internazionali (se qualificati), la domenica presenti in pista ai Campionati italiani per l'obiettivo principale. Fino a giovedì 28 un tour de force. Sommiamo i nostri chilometri.....minimo duecento al giorno e la scuola che stressa.
Ci vuole preparazione e freschezza.
E' d'obbligo una rifinitura che renda e ci permetta di giocarci le nostre carte.
Maggior numero di partecipanti agli italiani e piazzamenti di valore.
La testa continua a elaborare alternative.......con Caspoggio che manca siamo sempre "in prestito".
Valgerola con molta neve molle.....Madesimo pieno di gare e club che si allenano.....un tempo infame.


La soluzione migliore è Santa Caterina che ci permette miglior disponibilità di piste ed anche se le condizioni atmosferiche sono brutte.....lì lavori sempre......neve buona......alberi che ti permettono una buona visibilità.
Via in 24 ore organizziamo e ci spostiamo in 15-20 con tre allenatori.
Venerdì siamo partiti con pioggia incessante.
Ci alziamo e l'approccio è positivo.
Ottimo slalom sulla Tre Signori.....solo la neve è un pò molle.....ma salta fuori il fondo duro.
Traccio prima a 11-12 metri per ricercare continuità e fluidità.
Ne viene fuori un primo allenamento direi utile, con le previsioni che c'erano.
I ragazzi pian piano trovano il passo.
Oggi ci siamo alzati ed il tempo è "da urlo"......tutto sereno......fantastico.
Santa Caterina non sbagli mai......il paradiso può attendere.




















Sono molto contento e propositivo....mi diverto.
Decidiamo di fare due turni di lavoro: dalle 9 alle 11 slalom e dalle 14 alle 15,30 gigante.
Siamo per lo slalom in alto allo ski-lift, con un tracciato a 10 metri molto vario che parte dal ripido e sfocia sul piano con due dossi.....ca.35-40 pali.
6-7 giri a cronometro, alternati da lisciature ed esercizi per alcuni.
Dopo la giornata di ieri vedo tutti molto più precisi e pimpanti.
Intanto Athos, Nico, Baruffa e Giulia trovano il tempo per fare gli apripista alla Fis Cittadini sulla Compagnoni, con ottime prove.....facciamo bella figura.
Mangiamo alle 11,30 ed intanto che i ragazzi rientrano in albergo per cambiare gli sci, tracciamo un gigantino di 25 secondi sul finale della Cevedale.
Ci serve per riprendere il ritmo e l'arco di curva nel gigante......propedeutico alla giornata di domani, dove avremo a disposizione la pista intera per poter fare un gran lavoro.
Quattro giri.....prima parte filante ed ultima con un dosso......curvoni in velocità, molto rotondi.
Bravi......sforzo terminato.....a domani.
Nel pomeriggio ci scappa anche una festa.....i ragazzi si divertono....giusto così.
Winch

video







Nessun commento:

Posta un commento