sabato 16 febbraio 2013

PECCATO.....

Giornata un po' "sfigata".
SuperG a Temù, indicativa regionale qualificazione per i campionati italiani.
Il cielo doveva essere coperto, invece dopo un un pò di velatura, ritorna il sereno.











E' battaglia di sciolina su un terreno molto facile......di scorrimento.
Il tracciato è piuttosto "girato" rispetto al pendio......specialmente sul primo tratto pianeggiante.
C'è chi cronometra dalla partenza all'ingresso del muretto....unico punto dove ci sono cinque curve da fare a tempo ed in conduzione.
I tempi sono indicatori e significativi.
Le mie donne deludono con una prova da dimenticare.......ci sarà da rimboccare le manche e lavorarci....cercando di capire come venirne fuori......un'idea ce l'ho e batto il chiodo......sono testardo ed è stimolante trovare la fine del tunnel.
Per i maschi sono molto fiducioso....ieri i due moschettieri hanno dimostrato che si può provarci.
Nico grandissima gara ancora.....sempre più sicuro e determinato.....un gran '98......un bel quarto posto che diventa amaro per i centesimi.....12 dal terzo, 36 dal secondo e 51 dal primo......niente male.
Athos....molto bene nella parte di scorrimento, ottime curve sul muretto, ma la sfiga e la foga di far bene lo perseguita...incoccia nel penultimo palo, si gira e taglia il traguardo cadendo con un tempo indicativo di un'ottima gara.....peccato, occasione buttata.
Seppo grandissima gara senza strafare, con semplicità ma con grandi appoggi e precisione.
Siro e Vitto non riescono ad adattarsi agli sci lunghi.....pessima prova e l'obbligo di lavorarci sopra.....purtroppo la mancanza di Caspoggio ci ha penalizzato, specialmente sul superG.
Che dire......su le maniche ed andiamo avanti, con grande impegno.
Winch




Nessun commento:

Posta un commento